Europrogettazione Modena

Europrogettazione è un termine che si riferisce alle tutte le attività che si inseriscono nell’ambito dei progetti europei. Le attività di Europrogettazione possono interessare tanto sia gli enti pubblici (ministeri, università) che i privati (aziende).

Il campo dell’Europrogettazione richiede diverse competenze nell’ambito del project management per la coordinazione delle attività dell’Europrogettazione e nell’ambito della contabilità per la gestione dei bilanci dell’Europrogettazione. L’attività dell’Europrogettazione richiede inoltre un continuo aggiornamento e la coltivazione di relazioni pubbliche per l’ Europrogettazione e soprattutto la conoscenza della lingua inglese per l’Europrogettazione.

L'attività dei professionisti dell'Europrogettazione implica la sottoposizione a continuo aggiornamento e la sistematica coltivazione di relazioni pubbliche mirate alla costruzione dei partenariati per l’ Europrogettazione.

La nuova frontiera lavorativa in continua espansione si sta rivelando quella legata all’Europrogettazione, in cui operano quei professionisti capaci di curare la partecipazione di imprese e enti pubblici ai bandi UE per aggiudicarsi i fondi europei con l’ Europrogettazione.

Chi si occupa di Europrogettazione svolge la sua attività a favore di aziende o associazioni no-profit, ed è indicato come una figura professionale emergente chiamata appunto Europrogettazione, caratterizzata da una forte progressione occupazionale.

I corsi di Europrogettazione o master di Europrogettazione sono necessari al fine di imparare tutte le procedure per l’Europrogettazione , cioè concorrere all’assegnazione dei finanziamenti della Commissione Europea. Inoltre ci sono diversi manuali di Europrogettazione disponibili anche online che permettono ai professionisti ma anche ai principianti di comprendere l’Europrogettazione, come si scrive e gestisce un progetto Europeo. Possono partecipare ai bandi dell’ Europrogettazione imprese o organizzazioni correlate, i cui progetti promuovono gli interessi dell'UE o contribuiscono con l’Europrogettazione all'attuazione di un programma o di una politica dell'UE. L’Europrogettazione deve avere un carattere transnazionale, essere ben concepita ed offrire un valore aggiunto i cui criteri di ammissibilità sono specificati in dettaglio negli inviti a presentare proposte di Europrogettazione.

Per l’Europrogettazione in Italia si annovera Il Centro di Formazione in Europrogettazione che nasce nel 1999 all’interno di Venice International University, per promuovere con l’Europrogettazione una gestione più efficiente dei finanziamenti europei a livello nazionale. Di conseguenza il centro di Formazione in Europrogettazione è stato accreditato come centro di qualità, grazie alla sua offerta didattica per l’Europrogettazione. Il riconoscimento dell’Europrogettazione attesta che “il Centro di Formazione possiede la struttura, le competenze e il personale per assicurare una didattica di alto livello basata sul monitoraggio continuo dei progetti finanziati, nei diversi programmi europei per l’Europrogettazione; che esso mette a disposizione dei propri allievi informazioni, opportunità, proposte di collaborazione, e un efficiente servizio di placement; che intrattiene rapporti di collaborazione, documentati e reali, con enti pubblici, imprese, associazioni del terzo settore attivi nell’Europrogettazione che si avvalgono del Centro per esigenze formative, stage, progetti, partenariati”.

L’Europrogettazione quindi rappresenta una risorsa fondamentale per paesi come l’Italia, che come abbiamo già detto, non riescono a utilizzare i fondi dell’Unione Europea in maniera efficace ed efficiente. Per cogliere al volo le opportunità offerte dall’Europrogettazione stessa bisogna rivolgersi a strutture qualificate come appunto il centro di Formazione In Europrogettazione. Non mancano altre opzioni in termini di offerta di master in Europrogettazione come ad esempio il master in Europrogettazione Plus di Europa Innovation Business School volto a formare potenziali consulenti per la gestione dei fondi dell’Unione Europei.